Casina Bianca

Dove

La Casina Bianca è la nostra baita sociale situata sulle pendici del Monte Alben, sopra l’abitato di Oltre il Colle a quota 1.407m.

Informazioni

Per le modalità di utilizzo della struttura rivolgersi in sede negli orari di apertura

La Casina Bianca è la nostra baita sociale situata sulle pendici del Monte Alben, sopra l’abitato di Oltre il Colle a quota 1.407m.

Dispone di 12 posti letto e tutto il necessario per trascorrere piacevoli giornate in compagnia.
Per poter utilizzare la struttura è necessario richiedere la prenotazione indicando un nominativo di riferimento di un socio CAI.

Come raggiungerla

Per arrivare alla Casina Bianca si parte dal parcheggio del Pian della Palla, raggiungibile da Oltre il Colle con l’auto.
Da qui ci si incammina fino a raggiungere il Pian della Mussa, dopo il quale si percorre il sentiero che sale verso destra e passa sopra una stalla in muratura. Dopo circa 45 minuti si arriva alla Casina, dove ci si può riposare immersi nel verde del bosco.

 

Le feste

Due sono le giornate di festa che ci vedono incontrare tra i boschi e le montagne della Casina Bianca. Due domeniche per respirare l’amicizia degli amici del Cai, appassionati di montagna e non solo. La nostra Casina, piccola baita di legami e ricordi (per chi ha iniziato a conoscerla o vuole farne esperienza), racchiude, quasi come un simbolo, tra la Primavera e l’Autunno l’intenso programma estivo annuale della Sezione. Un’occasione per lasciarsi abbracciare dalle nostre montagne ormai familiari, nello svago di una giornata fatta di semplicità e di affetti

La Festa di Primavera

In una domenica di maggio la Festa di Primavera accoglie soci ed amici nei segni di vita di una nuova stagione, quando tutto attorno alla Casina dà segno di una vita nuova, di un risveglio della natura dal sonno invernale. Ad accompagnare la giornata di Festa, come ormai è tradizione, un piatto di pasta e altri piaceri della tavola, frutto della convivialità.

La Castagnata

E in ottobre la castagnata, in un teatro naturale di colori e profumi autunnali, quando ancora il sole scalda con le ultime forze dell’estate ormai da poco alla spalle.Da sempre la festa di ottobre è ogni volta sentita e partecipata nel calore umano degli affetti e delle amicizie che legano alla sezione trevigliese del CaiPer molti luogo di tanti ricordi, e per i più “giovani” occasione di una sempre più intensa passione di montagna.La S. Messa celebrata alle 11.45 diventa momento per un pensiero di preghiera e di ricordo dei soci che ci hanno lasciato.E poi Polenta taragna, castagne e vino ad accompagnare le chiacchiere che portano finoa sera, quando alle luci del tramonto tutto si fa colore e calore di una giornata da ricordare.